logo
HOME ORARI SS.MESSE LA PARROCCHIA LA STORIA CATECHESI E INCONTRI APPROFONDIMENTI
Novità
- Notiziario di dicembre
- Missione...parliamone!
- Disponibili le date dei battesimi 2018
Notiziario
Sfoglia l'ultimo numero
notiziario
Newsletter
Ricevi nella tua casella e-mail avvisi e comunicazioni della Parrocchia.

Banco Alimentare
Casa “RIFUGIO FRANCESCO”

PAPA FRANCESCO INCONTRA A S. GIOVANNI IN LATERANO I RIFUGIATI ACCOLTI DALLE PARROCCHIE ROMANE

Il 19 giugno u.s. il Santo Padre ha ricevuto in udienza, a S. Giovanni in Laterano, un ristrettissimo numero di persone, circa 28, tra rifugiati e loro tutor che rappresentavano alcune parrocchie romane. E' stato un incontro emozionante con coloro che, rispondendo all'appello del Papa: "le parrocchie romane aprano le loro porte all'accoglienza di rifugiati", hanno donato ospitalità e conforto. La nostra Parrocchia infatti ha aderito al progetto "Ero forestiero e mi avete ospitato" ed è stata rappresentata dalla nostra Cristiana, tutor di Rifugio Francesco, e da una delle ragazze ospitate presso la Casa. Cristiana ha potuto portare a Papa Francesco i miei saluti e quelli di tutta la Comunità di Coromoto che tanto si adopera con servizio, amore e generosità in favore delle ragazze ospiti presso la struttura di accoglienza messa a disposizione dalle suore di Sales in comodato d'uso gratuito. Il Santo Padre ha manifestato il suo compiacimento per quanto stiamo realizzando e ci esorta ad andare avanti nell'aiutare i nostri fratelli che vengono da Paesi tanto lontani alla ricerca di pace e di una Famiglia, proprio come quella di Coromoto. L'incontro è iniziato alle h 16,30, con il Direttore della Caritas diocesana di Roma Mons. Feroci ed è proseguito con il Santo Padre alla presenza anche del Cardinal Vallini. Tutto è terminato alle h 18,50 (poco prima dell'inizio del Convegno Diocesano) con un ultimo colloquio fra la tutor Cristiana S., il Santo Padre e il Cardinal Vallini, la quale ha cosi potuto illustrare con maggiori dettagli il "cammino" di Rifugio Francesco chiedendo aiuto a Papa Francesco per ciò che si vuole continuare a realizzare in favore di chi è in "forte" difficoltà e ci chiede aiuto.

Il Parroco
Don Francesco Giuliani

VISUALIZZA LA GALLERIA



“Rivolgo un appello alle parrocchie, alle comunità religiose, ai monasteri e ai santuari di tutta Europa ad esprimere la concretezza del Vangelo e accogliere una famiglia di profughi… incominciando dalla mia diocesi di Roma” (Papa Francesco 6 settembre 2015).
Come non accogliere l’appello così chiaro e concreto di papa Francesco?
Così la nostra comunità parrocchiale si è messa in movimento. Il Parroco don Francesco Giuliani ha chiesto collaborazione ai volontari della Casa di Accoglienza “Chicco di senape” che hanno già una consolidata esperienza sul campo e alle Figlie di San Francesco di Sales, che hanno messo a disposizione un piccolo appartamento, già in parte arredato, presente nel territorio della Parrocchia.
Grazie all’aiuto di tutta la comunità parrocchiale, l’appartamento è stato completamente arredato e dotato di tutti gli accessori necessari alla vita quotidiana di una casa.
È stato chiamato “Rifugio Francesco” come gesto di gratitudine al Santo Padre che, con questa sollecitazione, invita tutti noi ad aprire il cuore e le porte all’accoglienza dei fratelli.
Le ragazze attualmente ospiti della Casa, dal 20 gennaio 2016, provengono dalla Mauritania e dalla Nigeria ed esprimono a tutta la comunità parrocchiale tanta gratitudine per l’accoglienza e l’affetto ricevuti.

Responsabile del Progetto
Il Parroco
Don Francesco Giuliani

Tutor degli ospiti
Sig.ra Cristiana Squaglia
329 6852382




«Cari fratelli e sorelle,
Di fronte alla tragedia di decine di migliaia di profughi che fuggono dalla morte per la guerra e per la fame, e sono in cammino verso una speranza di vita, il Vangelo ci chiama, ci chiede di essere “prossimi”, dei più piccoli e abbandonati. A dare loro una speranza concreta. Non soltanto dire: “Coraggio, pazienza!...”. La speranza cristiana è combattiva, con la tenacia di chi va verso una meta sicura. Pertanto, in prossimità del Giubileo della Misericordia, rivolgo un appello alle parrocchie, alle comunità religiose, ai monasteri e ai santuari di tutta Europa ad esprimere la concretezza del Vangelo e accogliere una famiglia di profughi. Un gesto concreto in preparazione all’Anno Santo della Misericordia. Ogni parrocchia, ogni comunità religiosa, ogni monastero, ogni santuario d’Europa ospiti una famiglia, incominciando dalla mia diocesi di Roma».
Questo è l’appello rivolto da Papa Francesco all’Angelus del 6 settembre 2015.
La nostra Parrocchia ha risposto con immediatezza e slancio a questo appello accorato, attivandosi per realizzare quanto prima un progetto di accoglienza di alcuni profughi. In collaborazione con le Suore di san Francesco di Sales, che hanno messo a disposizione un piccolo appartamento ammobiliato in via Dante De Blasi, è nato il “Rifugio Francesco”. Dal mese di gennaio ospiterà tre donne africane provenienti da zone di conflitto come il Corno d’Africa e la parte centro-occidentale dell’Africa. La comunità parrocchiale, sempre generosa e sensibile, si farà carico, con l’aiuto concreto di tutti i parrocchiani, delle spese quotidiane e di gestione ordinaria: alimenti, utenze varie (elettricità, gas, acqua), accessori per la casa ecc … Contribuirà anche al supporto economico a una giovane studentessa per farle acquisire un’istruzione, consentendole di realizzarsi dignitosamente come donna e come madre, poiché nei Paesi da dove provengono queste persone, l’istruzione alle donne è preclusa. Viviamo pertanto quest’esperienza col cuore aperto alla misericordia e sentiamo rivolte a noi le parole di Gesù pronunciate a conclusione della parabola del buon samaritano: «Va’ e anche tu fa’ lo stesso».
Chiunque desidera offrire il suo sostegno concreto può farlo consegnando le offerte direttamente al Parroco o agli altri sacerdoti suoi collaboratori o mediante bonifico bancario:

Conto Corrente 100000062105
intestato a: Parrocchia Nostra Signora Di Coromoto
IBAN: IT76N0335901600100000062105
BIC: BCITITMX
FILIALE DI MILANO
20121 - PIAZZA PAOLO FERRARI,10

Gruppi e Attività
Rifugio Francesco
Oratorio
Gruppo di Preghiera
Ministranti
Gruppo AMICI
Missione, parliamone...
Piccolissimi
Azione Cattolica
Scout Agesci Rm 147
Caritas
Chicco di Senape
Donatori Volontari di Sangue
Volontariato Vincenziano
Apostolato della Preghiera
Gruppo Padre Pio
Operaie di Dio
Lettori
Cori Parrocchiali
Corale "Benedetto Marcello"
Gruppo Teatrale
CoroMovie
Centro Anziani
Sportello Alzheimer
Circolo Bocciofili
Corso di Chitarra
FotoGallery
Vai alla galleria di immagini

Largo Nostra Signora di Coromoto, 2
tel. 06-65.74.42.44 e-mail: info@coromoto.it